Scansioni nel cervello

Gli psicologi hanno rilevato che il cervello usa tecniche sorprendentemente simili per ricordare il passato e immaginare il futuro, utilizzando la risonanza magnetica funzionale si vede  il cervello al lavoro, gli scienziati hanno osservato attivando un modello analogo, qualora una persona si ricorda un evento del passato o immagina se stesso in una situazione futura. Ricordare il passato può andare di pari passo con la previsione del futuro, si tratta di un importante anello che i ricercatori hanno scoperto utilizzando una macchina a scansioni cerebrali con l’obiettivo di poter rispondere alle domande e aiutare quelle persone con perdita di memoria. Per alcuni, la migliore speranza di vedere il futuro li conduce a cercare  l’orientamento, entrambi i processi sono simili attività neurale del cervello, si potrebbe considerare un viaggio mentale con la capacità di assumere i pensieri su di noi e progettatere il passato o il futuro. La maggior parte degli scienziati ritiene che pensare al futuro è un processo che si verifica solo nel lobo frontale del cervello, oltre a non essere in grado di ricordare il passato, la maggior parte delle persone che soffrono di amnesia non può prevedere o visualizzare ciò che verrà fatto in futuro anche il giorno successivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
= 4 + 8