Twitter e Facebook attacchi hacker

Attacchi DDoS su Facebook e Twitter i social networking esposti a dure critiche di dipendenza da parte di testate giornalistiche e di Tv, sono stati attaccati da un gruppo di hacker, ancora non è chiaro se vi siano le stesse persone che stanno dietro ai due attacchi, ma il sistema delle infrastrutture e dei loro gestori hanno risposto diversamente alle questioni di interruzione, e hanno dato una diversa impressione all’utente finale. 

Un attacco DDoS :  Distributed Denial of Services attack (DDoS) un genere di attacco nel quale i cosiddetti pirati (crackers) attivano un numero elevatissimo di false richieste da più macchine allo stesso server consumando le risorse di sistema e di rete del fornitore del servizio, saturandone il provider letteralmente sotto le richieste e non è più in grado di erogare i propri servizi, risultando quindi instabile e irraggiungibile.

Facebook è stato meno colpito infatti c’è stato solo un rallentamento del sito web, mentre Twitter ha avuto un’interruzione totale per alcuni minuti, c’è da precisare che Facebook è scritto in php mentre Twitter è costruito in Ruby on Rails anche se la larghezza di banda non dipende dalla tecnologia che si sta utilizzando in un server web. Google, Twitter e Facebook hanno unito le loro forze organizzando un team di esperti per risalire a questi attacchi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
= 3 + 8